marinasan-vincenzo1
marinasan-vincenzo2

La Marina di San Vincenzo e’ il nuovo porto turistico del comune di San Vincenzo in provincia di Livorno. I 283 posti barca disponibili, dotati ciascuno di allaccio ad acqua e elettricita’, consentono di ormeggiare imbarcazioni fino a 18 metri (la VI). Il diportista avra’ la possibilita’ di contare su una vasta gamma di servizi tra cui il cantiere navale, operativo a tutti i livelli, gestito da una societa’ del gruppo Sales SpA: il Cantiere Navale Golfo di Mola.
Attivo gia’ da diversi anni all Isola d Elba, il cantiere e’ organizzato secondo i piu’ moderni standard ed e’ in grado di fornire assistenza professionale per qualsiasi servizio relativo alla nautica e per tutte le tipologie di imbarcazioni, grazie anche a un travel lift da 80 tonnellate.

E’ inoltre disponibile una area per il bunkeraggio dotata di distributore di gasolio, benzina e SIF.

La Marina di San Vincenzo è il nuovo Porto Turistico del comune di San Vincenzo in provincia di Livorno. Situato in una posizione strategica della Toscana, a soli 120 Km da Firenze, 50 dall’aereoporto di Pisa. San Vincenzo si colloca al centro della Val di Cornia, con intorno luoghi quali Bolgheri, Castagneto Carducci, Populonia e tanti altri che ne fanno un luogo turistico, enogastronomico di primo livello. Il nuovo Porto Turistico è composto da 8 banchine galleggianti dotate di finger e da una darsena con trappe per imbarcazioni più grandi. Il porto è concepito per imbarcazioni da 7 a 27 metri, con fondali dai 4.5 ai 3 metri. Un cantiere con Travel Lift da 80 Tonnellate, distributore, servizio sommozzatori, ecc.
San Vincenzo per la sua posizione (Lat 43° 05’ 856’’ N, Long 010° 32’ 076’’ E) è l’ideale per chi vuole fare base per le isole dall’arcipelago toscano o per andare in Corsica: Macinaggio dista solo 49 miglia con rotta Ovest.

I servizi attivi sono:

  • vigilanza e video sorveglianza a circuito chiuso 24/24h
  • torre di controllo per la supervisione del traffico marittimo ed emissione dei notiziari meteo marini
  • rifornimento carburante con pompe di aspirazione acque nere e acque di sentina
  • su ciascuna banchina sono installate colonnine per la fornitura di elettricità 220 V, e 380 V per le imbarcazioni di maggiori dimensioni, e acqua potabile
  • assistenza all’ormeggio
  • cantiere nautico
  • parcheggio coperto riservato a ciascun posto barca
  • un piccolo nucleo di attività commerciali si aggiungerà a quelle attualmente presenti sul Porto tra cui bar ed altre attività.